Crème brûlée allo zafferano

Chi ha detto che lo zafferano serve solo per fare il risotto? Ecco la ricetta per un dolce goloso e profumato!

INGREDIENTI per 4 cocottine di 10cm di diametro e 5cm di altezza:

20 stigmi di zafferano

5 tuorli d’uovo

250 ml panna fresca liquida

250 ml latte fresco intero

70 gr zucchero semolato

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la crosticina: zucchero bianco o di canna

PROCEDIMENTO:

Preriscaldate il forno a 150°C.

In un pentolino, portare ad ebollizione il latte. Togliere il pentolino dal fuoco e mettere in infusione gli stigmi di zafferano, poi lasciar raffreddare il latte.

In una ciotola capiente (o nella ciotola della planetaria) mettere i tuorli, lo zucchero e l’essenza di vaniglia. Sbattere bene con le fruste elettriche per 10 minuti circa, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Versare sul composto di uova e zucchero la panna fresca liquida a filo, poi aggiungere anche il latte aromatizzato allo zafferano. Sbattere bene il composto.

Versare il composto nelle cocottine, poi metterle dentro un’altra teglia da forno e riempirla con acqua bollente, in modo che l’acqua arrivi a metà altezza delle cocottine.

Infornare in forno già caldo per 60 minuti circa, fino a quando la superficie della crema risulterà compatta e dorata.

Togliere dal forno, lasciar raffreddare a temperatura ambiente poi mettere in frigorifero a raffreddare completamente per almeno 3 ore (meglio ancora per tutta la notte).

Crème brûlée allo zafferano

Prima di servire la crème brûlée, cospargere la superficie della crema con un cucchiaino circa di zucchero, e utilizzare il cannello da cucina per farlo caramellare e formare la tipica crosticina. In alternativa, per caramellare lo zucchero, si possono mettere le cocotte in forno per pochi minuti con funzione grill.

Crème brûlée allo zafferano

Lascia un commento

avatar