Girelle allo zafferano

girelle allo zafferano

Dato che stamattina dovevo restare in casa per altri impegni, per passare il tempo ho deciso di mettermi ai fornelli e fare un esperimento… Ho preso ispirazione dal numero di gennaio de “La cucina italiana” , in cui c’è un servizio interamente dedicato ai biscotti, ed ho modificato la ricetta delle girelle bicolori al tè matcha, sostituendo il tè con il nostro zafferano. Per dare un tocco di colore in più, ho aggiunto anche una bella manciata di fiori di zafferano essiccati. Il procedimento è un pò lungo, ma ne vale la pena: provateli e fatemi sapere cosa ne pensate!

Ingredienti per circa 30 biscotti:

360 gr farina

200 gr burro morbido

130 gr zucchero semolato

1 uovo

0,3 gr zafferano in stigmi (compra qui)

5 gr fiori di zafferano essiccati (compra qui)

3 cucchiai di latte

1 pizzico di sale

zucchero di canna per decorare

Procedimento:

In una padella antiaderente, tostate per qualche minuto lo zafferano stando attenti a non farlo bruciare, poi tritatelo. Portate ad ebollizione il latte in un pentolino, aggiungete lo zafferano e lasciate in infusione per 20 minuti circa.

Amalgamate il burro con lo zucchero semolato usando una frusta; incorporatevi l’uovo e un pizzico di sale.

Dividete il composto in due parti. Impastatene una con 180 gr di farina e i fiori di zafferano essiccati e spezzettati. Impastate l’altra parte con i restanti 180 gr di farina e il latte allo zafferano. Avvolgete i due panetti nella pellicola e fateli riposare per 1 ora in frigorifero.

Stendeteli quindi sulla carta da forno a uno spessore di 3-4 mm. Sovrapponete i due rettangoli e arrotolateli sul lato lungo formando un cilindro compatto: avvolgetelo nella carta forno e ponetelo a rassodare in freezer per 30 minuti, poi passatelo nello zucchero di canna e tagliatelo in girelle di 5 mm di spessore.

Rivestite due teglie con carta da forno, infornate i biscotti in forno statico già caldo a 175°C per 18-20 minuti.

Conservate le girelle allo zafferano al fresco, per 7-8 giorni, in una scatola di latta.

Non dimenticate di scrivere una bella recensione qui sotto se la ricetta vi è piaciuta o se avete miglioramenti o modifiche da proporre. Seguiteci anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

avatar